Le tipologie di serramenti in commercio

I serramenti sono un elemento fondamentale per ogni abitazione, per questo bisogna informarsi prima di scegliere. Sul sito serramenti-milano.com si possono trovare molte informazioni al riguardo. Sul mercato esistono diverse tipologie di serramenti i quali principalmente si distinguono a seconda del sistema di apertura e del materiale di cui essi sono costituiti. Le tre tipologie principali di serramenti sono in pvc, in legno e in alluminio.

Quelli in pvc sono i più utilizzati in quanto offrono qualità pur essendo abbastanza economici. Il pvc è un materiale versatile, impermeabile, resistente e durevole. Non necessita di una particolare manutenzione e permette un alto isolamento termico conservando in casa una temperatura controllata. E’ un materiale che si lavora facilmente fornendo in tal modo un prodotto che si può personalizzare nella forma, nelle finiture e nello stile, sempre moderno ed elegante.

In più, oltre all’ottimo rapporto qualità/prezzo offre anche una varietà di colori tra i quali poter scegliere quello più adatto alla nostra casa. I serramenti in legno sono quelli più tradizionali. La bellezza estetica di questo elemento dipende dalla qualità del legno che può variare di molto incidendo in modo determinante sul costo finale.

Dall’elevata sostenibilità ambientale, raffinati, eleganti e molto caldi, i serramenti in legno si armonizzano facilmente a qualsiasi tipo di arredo e, se trattati a dovere, hanno una grande durata nel tempo. Inoltre sono un ottimo isolante sia acustico che termico e possono essere sottoposti a trattamenti e speciali cicli di tinteggiatura. Infine uniscono la tradizione alle moderne tecniche di tecnologia costruttiva attraverso la tecnologia lamellare che permette di superare i difetti propri del legno mantenendone intatte le qualità.

I serramenti in alluminio sono molto apprezzati per la stabilità, la sicurezza e l’eleganza che offre questo materiale, noto per la sua leggerezza, resistenza e robustezza che li rende durevoli nel corso del tempo. Hanno un’ottima resistenza agli agenti atmosferici, sono molto semplici da pulire e non hanno bisogno di una manutenzione costante o di cure specifiche.

Essi aumentano la possibilità di isolamento termico ed acustico, soprattutto se installati con trattamenti particolari effettuati in fase di produzione come il taglio termico, garantendo eccezionali performance e proteggendo dal freddo in inverno e dal caldo d’estate. Questo materiale può essere adattato a qualsiasi tipo di design. Può essere verniciato, ossidato o anodizzato grazie a tecniche di verniciatura a polveri o a sublimazione che offrono una varietà di colori; apportando delle finiture con effetto legno si potrà avere anche una resa esteticamente simile a quella del legno.