Cialde o capsule per la macchina da caffè?

Prima di acquistare una macchina da caffè dobbiamo fare una scelta importante: optare per una macchina a capsule oppure una a cialde? Tale decisione è fondamentale nella resa delle macchine stesse, e non dipende solo dal gusto personale dell’acquirente – ma anche dalle sue disponibilità economiche, le esigenze e la destinazione d’uso. Di seguito cercheremo di approfondire meglio questo discorso, ma se vogliamo ricevere ulteriori consigli per l’acquisto possiamo consultare il sito internet https://top3elettrodomestici.it..

Le macchine da caffè a capsule si usano molto facilmente. Basta collegare la spina, accendere il dispositivo e inserire la capsula nell’apposita spaccatura (che solitamente si trova sulla parte superiore della macchina). Una volta terminata questa procedura dovremo solo spingere il pulsante che indica la tazzina di caffè, e posizionare la tazza sotto il beccuccio da cui uscirà la bevanda. Di solito con queste macchine sarà possibile fare il caffè, ma non solo: potremo preparare deliziosi cappuccini, ginseng, orzo, tè e molte altre bevande! Il serbatoio dell’acqua non è mai molto grande, e quindi andrà riempito spesso. A parte questo non ci sono particolari svantaggi tratti dall’utilizzo di questo tipo di macchine per caffè. Queste possono essere compatibili con vari tipi di pastiglie; le più diffuse sono quelle firmate Nespresso e Lavazza. Le prime presentano una forma a campanella, e le originali sono le uniche ad essere realizzate in alluminio. È possibile utilizzare quelle – abbastanza costose, di solito un solo pezzo può costare anche 0,45 euro – oppure optare per i modelli compatibili – decisamente più economici, realizzate da varie torrefazioni (come To.Da., Borbone e Lollo).

Per quanto riguarda le macchine da caffè a cialde invece il discorso cambia. Le cialde possono essere di diversi marchi e torrefazioni, e hanno tutte la stessa misura (a meno che non abbiamo una macchina bidose). L’aspetto di questi prodotti ricorda quello di una macchina professionale. Sono dotate infatti di un pressino, entro il quale va posta la cialda, e un braccetto per stringere bene la cialda stessa. Potremo preparare solo il caffè, al massimo tè e tisane, con questo tipo di accessorio. Anche in questo caso ci sono cialde compatibili tra cui poter scegliere, decisamente più economiche.